Hotel Eden a Roma: Zonca International illumina l’ospitalità di lusso

Ha riaperto, dopo 17 mesi di accurata restaurazione interna ed esterna, l’hotel Eden a Roma, il top dell’accoglienza di lusso della Capitale.

Collocato in una posizione invidiabile, tra Piazza di Spagna, Villa Borghese e Via Veneto, l’hotel Eden risale al 1889, frequentato sin dall’apertura da reali, diplomatici e celebrità. Le immagini raccontano della Principessa Maria di Borbone in abito da sposa mentre nel giorno delle nozze esce insieme al Principe Giovanni delle Asturie.
Il libro d’oro raccoglie inoltre le firme del Re Alfonso XIII di Spagna, di Umberto di Savoia e dell’intera famiglia della Principessa Galitzine.
E ancora: era qui, in piena Dolce Vita, che Federico Fellini amava rilasciare le interviste internazionali, circondato da una spettacolare vista sul centro di Roma.

Per ovvie ragioni l’ambientazione va oltre le cinque stelle e il puntiglioso restyling firmato dall’architetto francese Bruno Moinard ha puntato tutto sull’italianità degli spazi e dei colori. Il tocco di Zonca International, che ha curato l’illuminazione delle suites, si percepisce nell’atmosfera che ricrea un’aurea antica intrecciandola ai gusti contemporanei.
Negli interni, marmi bianchi del Pakistan lavorati dagli esperti artigiani di Carrara, carte da parati in tessuto, vetri di Murano, tutto declinato in oro, nero, grigio con tocchi di rosso e verde, ogni intervento è stato realizzato con materiali esclusivi.

Nella lobby trova spazio per una intera parte una biblioteca con secret bar e un camino antico, mentre all’ultimo piano, con una strepitosa vista su Roma, il ristorante La Terrazza con le creazioni dello chef stellato Fabio Ciervo.

L’hotel punta sulle camere extra lusso e, con la ristrutturazione, passa da 13 a 39 suite. In totale le camere sono passate da 101 a 98 perché sono state ingrandite.
Un capitolo a parte meritano le suite, tra cui la Penthouse Suite Bellavista: accessibile tramite un ascensore privato, combina eleganza moderna e stile anni Trenta e Quaranta. È composta da uno studio, un soggiorno, una camera da pranzo e una camera matrimoniale di lusso con accesso al bagno in marmo.
Una suggestione senza tempo che trasuda la creatività di alcuni suoi illustri ospiti, Louis Vuitton e Bulgari.